La vestibilità dei capi: perché è importante sul luogo di lavoro

Velocità, tempestività e praticità: sono tre skill fondamentali praticamente in tutti i luoghi di lavoro. La vestibilità dei capi indossati dai dipendenti può essere fondamentale in questo senso.

 

Cos’è la vestibilità?

Letteralmente “l’attitudine di un indumento ad attagliarsi alla persona”, la vestibilità è uno degli aspetti fondamentali quando si lavora su un capo sartoriale. Non si tratta di una semplice caratteristica, bensì è una componente assolutamente primaria da tenere in considerazione nel momento in cui si confeziona un abito. Indossare dei capi poco comodi, stretti o larghi che siano, può risultare altamente fastidioso, soprattutto sul luogo di lavoro.

 

Come si calcola?

La vestibilità di un capo non è un valore di certo casuale, bensì dipende da un ragionamento fatto in fase di ideazione. In linea di massima ci sono due aspetti che regolano la vestibilità di un capo: la linea del capo e il grado di aderenza al corpo.

La linea del capo non è altro che la forma o stile che si vuole dare all’indumento. Ci sono tre diversi tipi di linee:

-Semplice (dritta dalle spalle al fondo)

-Morbida (segue la linea del corpo)

-Fasciante (aderisce al corpo)

Altro fattore che, combinato alla linea, influisce in termini di vestibilità del capo è il grado di aderenza. Anche qui dobbiamo fare una distinzione tra diversi gradi:

-Zero (capi a contatto diretto con la pelle)

-Uno (indumenti indossati immediatamente sopra la biancheria)

-Due (abiti indossati al di sopra del grado uno)

-Tre e quattro (mantelle e cappotti)

 

Vestibilità negativa e vestibilità positiva

Nel momento in cui si va a confezionare un abito o una divisa, soprattutto se si tratta di una divisa professionale, occorre aggiungere alle tre misure principali del corpo (busto, fianchi e girovita) quelle misure che permetteranno una maggiore facilità e praticità nei movimenti. Quando si parla di  vestibilità si parla anche di poli opposti. Nel mondo della sartoria, infatti, si parla di vestibilità positiva e vestibilità negativa:

-In caso di vestibilità positiva le misure finali del capo sono maggiori di quelle del corpo

-Per quanto riguarda vestibilità negativa entra in gioco il tessuto utilizzato, ad esempio elasticizzato

Proprio il tessuto gioca un ruolo fondamentale: la scelta del tessuto è importante nel confezionamento di un capo d’abbigliamento. Il tessuto deve essere adatto non solo al tipo di indumento, ma anche all’uso che chi lo indossa ne debba fare.

 

Sul luogo di lavoro

Non c’è dubbio: indossare capi ad alta vestibilità sul luogo di lavoro è fondamentale! Essere liberi nei movimenti e negli spostamenti, comodi e a proprio agio con la divisa da lavoro può aggiungere molto alla produttività dei dipendenti. Modit sa bene che una buona vestibilità significa soddisfare i propri clienti e per questo propone tessuti e abbigliamento tecnico di qualità elevata!

Action è il marchio dedicato all’abbigliamento tecnico e sportivo: capi caratterizzati da un’elevata resistenza all’uso. Comfort, portabilità e grande adattabilità alle diverse condizioni climatiche. High Tech è il marchio dedicato all’abbigliamento tecnico: capi alla moda realizzati utilizzando un tessuto dall’elevata impermeabilità, resistenza e comfort e particolarmente adatto per proteggersi dal vento. Su molti dei nostri capi viene utilizzato il tessuto tecnico PTFE. Questo materiale, grazie ad una membrana microporosa, assicura impermeabilità, traspirabilità e protezione dal vento. Caratteristiche dalle quali ne deriva una piacevole sensazione di calore, comfort e benessere.

Modit è al tuo fianco, per capi ad alta qualità ed ad alta vestibilità!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Benvenuti su Modit Group

Richiesta Consulenza
Torna su