Abbigliamento da lavoro, ieri e oggi: pillole di storia | Modit Group

L’abbigliamento da lavoro ha sempre avuto una grossa importanza nella storia dell’uomo

Nei secoli questa tipologia di capo ha rappresentato l’evoluzione dei mestieri e delle diverse categorie professionali che pian piano andavano a crearsi nella società. Dai tessuti ai colori, dalla lunghezza del pantalone al berretto, l’abbigliamento da lavoro presentava caratteristiche specifiche del lavoro che rappresentava.

Anche durante la guerra l’uniforme risultava l’abito simbolico che spesso, in base alla sua tecnologia, riusciva a salvare la vita a chi la indossava. Tante le battaglie nella storia e ciascuna di essa aveva delle uniformi ad hoc che spesso incarnavano anche caratteristiche specifiche del popolo che le aveva create.

Modit Group: passato, presente e futuro dell’abbigliamento da lavoro

Modit si occupa, fin dai primi anni della sua pluriennale esperienza, di fondere insieme moda, made in Italy e lo stile classico delle divise da lavoro. Nelle sue creazioni, mette insieme elementi di tutti e tre i mondi raggiungendo un risultato che rende riconoscibile e famoso il suo brand: l’amore per il bello valorizza così la necessaria e ricercata comodità delle uniformi da lavoro.

Valori aggiunti all’abbigliamento professionale? Tantissimi.
La cura dei dettagli? Imprescindibile.

Hai bisogno di contattarci? Scopri di più su Modit Group!

L’abbigliamento da lavoro nella storia: dal Medioevo in poi

Il Medioevo ha rappresentato la culla dell’evoluzione artistica, politica e culturale dell’essere umano e ha soprattutto creato le basi per tutto ciò che conosciamo oggi. Lo stesso cambiamento lo ha subito anche il settore dell’abbigliamento professionale: le prime divise da lavoro erano infatti utili non solo a distinguere le classi sociali (allora meno definite come nei secoli successivi), ma anche a proteggere chi le indossava dai rischi legati al loro mestiere (sporcizia ecc).

Si conosceva dunque subito il fabbro, il macellaio, il semplice contadino. La divisa professionale ha continuato ad avere un’importanza fondamentale nella storia dei mestieri, anche dopo avventi come la rivoluzione industriale (XVIII secolo) in cui tanti tessuti e materiali nuovi furono impegnati nella costruzione delle divise. L’abbigliamento dei cuochi, dei panettieri, dei cacciatori o di chi lavorava in miniera divenne più robusto, fatto di tessuti pensati per durare meglio nel tempo.

L’abbigliamento professionale da guerra

Gli storici hanno avuto non poche difficoltà a ricostruire una storia delle uniformi da guerra, ma grazie a diversi reperti i ricercatori hanno scoperto che i Romani fossero un vero e proprio popolo esperto, oltre che in strategie di guerra, anche in armature. Tenevano particolarmente all’equipaggiamento del proprio esercito e ne organizzarono anche la produzione in luoghi specifici a Roma e nelle città conquistate.

Qualche secolo più avanti, l’esercito napoleonico apparve il più ornato ma con poca possibilità di dissimulazione. Anche le uniformi dell’esercito coloniale subirono diverse modifiche per adattarsi al clima dei paesi (spesso africani) da conquistare.

Infine, il secolo scorso è stato anche fondamentale per la definizione delle divise militari italiane come dell’Aeronautica. Il potere simbolico, la praticità e traspirabilità dei tessuti sono ancora oggi un must.

E oggi? Oggi c’è Modit Group!

Per noi l’evoluzione del settore non è mai finita: una delle mission di Modit Group è la ricerca costante dei tessuti più pregiati che possano mettere insieme qualità e moda. Abbiamo tessuti tecnici altamente resistenti e traspiranti come il PTFE. Visita la sezione specifica sul sito e dai un’occhiata ai nostri cataloghi e categorie professionali che serviamo.

Resta connesso con le novità Modit Group!

Buone vacanze!

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Benvenuti su Modit Group

Richiesta Consulenza
Torna su